mercoledì 29 novembre 2017

Secondi piatti: Patate dolci al forno



Lo ammetto, non avevo mai assaggiato le patate dolci prima di oggi!
Non perchè avessi qualche tipo di discriminazione, semplicemente perchè dalle mie parti è un pochino difficile trovarle, spodestate completamente dalle loro sorelle a pasta gialla :)
Fino a quando l'altro giorno le ho trovate in un supermercato di provincia e le ho prese al volo.
Ero indecisa se friggerle o cuocerle al forno, alla fine ho optato per la seconda opzione in modo da renderle più leggere e ho deciso di non togliere la buccia, vi dirò: Erano buonissime!!!
Io le ho condite semplicemente con rosmarino, sale e un filo di olio evo ma, a vostro gusto potete decidere di usare altre spezie, ci vedrei bene per esempio la paprika dolce o affumicata... magari le proverò cosi la prossima volta :)
Intanto vi lascio la mia ricetta e se volete prepararla... mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
2 patate dolci
sale
olio evo
rosmarino

Preparazione:
Se come me decidete di cuocere le patate con la buccia lavatele accuratamente sotto l'acqua corrente, altrimenti potete sbucciarle e procedere come le patate classiche.
Affettiamole finemente utilizzando la mandolina (o con il coltello) e disponiamole su una teglia coperta di carta forno.
Saliamole generosamente, aggiungiamo il rosmarino e un filo di olio evo.
Cuociamo a 250° per circa 20 minuti
Serviamo calde


By Franci

martedì 28 novembre 2017

Primi piatti: Risotto ai pistacchi con gamberetti e crema di zucca



Chi mi segue da tanto tempo sa che il mio blog accoglie prevalentemente ricette semplici, da cucina "quotidiana" perchè mi fa piacere l'idea che siano facilmente replicabili da tutti e mi riempite di gioia quando mi scrivete per dirmi che avete rifatto la tale ricetta e che avete ricevuto dei complimenti :)
Ogni tanto però, viene fuori la mia vena creativa e mi diverto a preparare dei piatti un pochino più elaborati, diciamo quelli delle "grandi occasioni"
E' il caso di questo risotto ai pistacchi morbido e cremoso, arricchito con gamberetti e una crema di zucca biologica proveniente direttamente dall'orto di mio papà, che dona una nota dolce a completare il piatto.
Vi va di cucinare insieme a me? Allacciamo i grembiuli e mettiamoci a preparare!!

Risotto ai pistacchi con gamberetti e crema di zucca

Ingredienti:
200 gr di riso Roma
500 ml di brodo vegetale
2 bicchieri di vino bianco
40 gr di farina di pistacchi
150 gr di gamberetti sgusciati
1 cipolla
300 gr di zucca pulita
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 bicchiere di latte
sale
olio evo

Preparazione:
Cominciamo con il preparare la crema di zucca. Una volta pulita tagliamola a cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti. Trasferiamola nel mixer, aggiungiamo un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato e un giro d'olio evo e frulliamo il tutto fino ad ottenere una crema morbida.
Versiamola in una pentola, uniamo il latte e facciamo scaldare per qualche minuto in modo che si addensi. Spegniamo e teniamo in caldo.
In una padella soffriggiamo mezza cipolla tritata finemente, aggiungiamo i gamberetti e sfumiamo con 1 bicchiere di vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato copriamo a cuociamo per 15 minuti a fiamma bassa.
In una pentola mettiamo a scaldare 2 cucchiai di olio evo, uniamo il riso e sfumiamo con il restante vino. Quando l'alcool evapora portiamo a cottura con mestoli di brodo vegetale
A cottura quasi ultimata aggiungiamo anche la farina di pistacchi e lasciamo che si amalgami con il risotto. Spegniamo ed uniamo i gamberetti.
Impiattiamo e guarniamo con la crema di zucca e un pò di granella di pistacchi



Ricetta per il contest Mamma Ilaria foodblogger

By Franci

lunedì 27 novembre 2017

Pane&Lievitati: Danubio salato prosciutto cotto e scamorza



Il Danubio salato è una sorta di pan brioche farcito con salumi, formaggi o verdure molto versatile, da portare in tavola per una cena diversa dal solito o per un picnic, o ancora un buffet
La sua caratteristica è infatti quella di essere formato da tante piccole "palline" che possono essere staccate e mangiate direttamente con le mani, eliminando quindi il fastidio, in caso di un ricevimento in piedi, di fornire piatti e posate.
E' semplice da preparare e di sicuro effetto.
Lo prepariamo insieme? Cominciamo :)

Ingredienti:
Per l'impasto
550 gr di farina 00 ( o metà manitoba e metà 00)
90 Gr di olio evo
1 uovo
250 ml di latte
20 gr di zucchero
10 gr di sale
15 gr di lievito di birra
Per il ripieno
200 gr di prosciutto cotto a fette
1 scamorza a pezzettini
1 tuorlo per spennellare
semi di papavero/sesamo (facoltativo)

Preparazione:
Scaldiamo leggermente il latte in un pentolino e facciamo sciogliere all'interno il lievito e lo zucchero.
Nella planetaria (o in una ciotola) mescoliamo la farina con il sale.
Aggiungiamo l'olio, l'uovo e il latte poco alla volta, impastando energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
Copriamo e lasciamo lievitare per 2 ore circa
A questo punto sgonfiamo l'impasto con le mani, allunghiamolo con le mani a forma di filone e da esso ricaviamo delle piccole palline all'incirca dello stesso peso.
Stendiamole una alla volta con il mattarello ( o con le mani) e farciamole con il prosciutto cotto e la scamorza. Richiudiamole a palla e disponiamole in una teglia rotonda (con la parte della chiusura verso il fondo). Lasciamo lievitare ancora 1 ora.
Trascorso il tempo necessario, spennelliamo la superficie con il tuorlo d'uovo e cospargiamo con i semi di sesamo/papavero
Cuociamo a 180° per 35/40 minuti
Serviamo tiepido



By Franci

venerdì 24 novembre 2017

Secondi piatti: Torta salata di patate, pancetta e Camembert



Questa è una ricetta velocissima e, come tutte le torte salate, un perfetto salvacena/svuotafrigo
Ha pochi ingredienti, si prepara in pochissime mosse e vi assicurerà di portare in tavola un piatto ricco, corposo e molto molto buono quindi.... Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
500 gr di patate
100 gr di Camembert
50 gr di grana grattugiato
50 gr di pancetta affumicata a cubetti
sale, origano

Preparazione:
Peliamo e tagliamo a cubetti le patate.
Cuociamole a vapore per 30 minuti dopodichè schiacciamole con una forchetta e insaporiamole con sale, origano e formaggio grattugiato
Srotoliamo la pasta sfoglia e bucherelliamo il fondo con una forchetta.
Versiamo il composto di patate sulla sfoglia, aggiungiamo il Camembert tagliato a cubetti e la pancetta.
Cuociamo a 220° per circa 30 minuti
Serviamo tiepida


By Franci

mercoledì 22 novembre 2017

Dolci: Crostata alla ricotta e pistacchio



Questa crostata nasce su richiesta di mia nipote, che è per me un pò come una figlia avendola praticamente cresciuta dalla nascita ai suoi, attuali, 22 anni.
Ebbene, un giorno mi ha detto "Zia, sabato mattina vengo da te, mi fai trovare qualcosa di buono per colazione?" Potevo mai dire di no??
La mia testolina si è messa subito al lavoro, tenendo innanzitutto presente che lei adora la crema di pistacchio...
Non volevo però un dolce "banale" e cosi ho pensato di abbinarla ad una crema di ricotta e gocce di cioccolato... il tutto racchiuso in un guscio di friabile pasta frolla.
Che dire? Un dolce sublime, assolutamente da provare!
Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
Per la frolla
350 gr di farina 00
150 gr di burro
120 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
Per il ripieno
500 gr di ricotta
80 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di gocce di cioccolato (congelate)
Per la copertura
1 vasetto di crema di pistacchio Oro Sciara pistacchio
granella di pistacchi Sciara pistacchio

Preparazione:
Iniziamo preparando la pasta frolla.
Nella planetaria inseriamo la farina e il burro a cubetti e cominciamo ad impastare per fare la cosiddetta "sabbiatura"
Uniamo poi lo zucchero, il lievito e le uova e facciamo andare fino ad ottenere un panetto liscio e compatto.
Avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo a riposare in frigo per circa mezz'ora.
Intanto prepariamo il ripieno
In una ciotola lavoriamo la ricotta con lo zucchero e l'uovo ed infine aggiungiamo anche le gocce di cioccolato.
Trascorso il tempo necessario stendiamo la pasta frolla con il mattarello e adagiamola in uno stampo da crostata leggermente imburrato.
Versiamo il ripieno di ricotta all'interno e cuociamo a 180° per 45 minuti.
Una volta cotta lasciamo raffreddare completamente, dopodichè copriamo con la crema di pistacchio e decoriamo con la granella.


By Franci

martedì 21 novembre 2017

Primi piatti: Cannelloni ricotta e spinaci



Insieme alle lasagne, sono il classico piatto della domenica o delle feste.
I cannelloni si prestano ad innumerevoli ripieni, di carne, salumi, verdure e quant'altro.
Io ho optato per un classico ricotta e spinaci, morbido, cremoso ed avvolgente.. un ottimo modo per far mangiare sia la verdura che la ricotta anche ai più piccoli.
Per lo stesso motivo ho deciso di condirli con della semplice passata di pomodoro e un pochino di scamorza (o se preferite mozzarella) nel mezzo, essendo un piatto già ricco e nutriente di per sè
Possono essere farciti prima, conservati in frigorifero e cotti in forno all'ultimo momento..
Semplici, veloci e...buonissimi!!
Prepariamoli insieme :)

Ingredienti:
250 gr di cannelloni
500 gr di ricotta fresca
400 di spinaci già puliti
100 gr di Grana Padano grattugiato
700 ml di passata di pomodoro
1 cipolla
1 scamorza piccola (o mozzarella)

Preparazione:
Come prima cosa affettiamo sottilmente la cipolla, soffriggiamola in olio evo e quando sarà dorata versiamo la passata di pomodoro.
Abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa mezz'ora.
In un altra pentola lessiamo gli spinaci in poca acqua salata per una decina di minuti.
Scoliamoli e strizziamoli bene per eliminare tutta l'acqua.
Trasferiamoli in una ciotola, uniamo la ricotta e il formaggio grattugiato e mescolando con una forchetta otteniamo un composto sodo ed omogeneo.
Con l'aiuto di un sac a poche o di un cucchiaio riempiamo i cannelloni con la crema di ricotta e spinaci e disponiamone un primo strano in una pirofila con un pochino di passata di pomodoro sul fondo.
Copriamo con la scamorza a pezzettini e sugo e disponiamo la seconda fila di cannelloni.
Completiamo con la restante passata e una spolverata di formaggio grattugiato.
Cuociamo a 220°C per circa 30 minuti


By Franci

lunedì 20 novembre 2017

Secondi piatti: Polpette di carne al sugo



Oggi vi propongo un grande classico della cucina del sud Italia: Le polpette!
Ci sono un infinità di modi per prepararle, tutti buonissimi...
Io ve le propongo cosi come le faceva sempre la mia mamma, credo sia la ricetta più classica che possiate trovare, con la carne macinata e il pane raffermo
Resistere sarà impossibile e verrà automatico fare la scarpetta con il pane nel sugo
Scommettiamo? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
200 gr di macinato misto
4 fette di pane raffermo
3 uova
100 gr di grana grattugiato
prezzemolo
aglio
sale
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 cipolla

Ingredienti:
In una casseruola soffriggiamo la cipolla affettata finemente in olio evo, versiamo la passata di pomodoro, aggiustiamo di sale e cominciamo a cuocere a fiamma bassissima.
In una ciotola mescoliamo il macinato con le uova, il formaggio, la mollica di pane sbriciolata, il prezzemolo e l'aglio tritato e il sale.
Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto morbido ma compatto.
Formiamo le polpettine con le mani e tuffiamole nel sugo.
Copriamo e lasciamo cuocere,  fuoco lento per circa 1 ora.
Serviamo calde o tiepide


By Franci